Cerca nel blog

sabato 7 febbraio 2015

Lampredotto!


Lampredotto...ricordo,da piccolo quando andavamo a trovare gli zii a Firenze,l'odore dei trippai nell'aria,una cosa fantastica..quindi per questa ragione ho voluto riproporre uno dei prodotti tipici dei trippai fiorentini,il lampredotto,cercando di darli un tocco "elegante",e penso di esserci riuscito!
Il piatto è composto da un panino fatto da me con lievito madre e spolverato con del sesamo nero,la parte "inferiore" è imbevuta nel brodo del lampredotto( in realtà si mette nel brodo la parte superiore);il lampredotto (io ho usato solo la gala,eliminando la spannocchia della quale non amo particolarmente la consistenza);dell'ottima bietola ripassata con olio aglio e peperoncino e poi condita con sale e pepe;la salsa verde,immancabile..e per terminare della cipolla marinata!
Dosi e procedimento:
Per il lampredotto, in una pentola con dell'acqua mettere,1 costa di sedano,1 porro,1 carota,1 cipolla,2 chiodi di garofano,1 bacca di ginepro,qualche foglia di basilico e 2 pomodori, aggiungere il lampredotto dopo circa 10 minuti,pulito e con la gala rivolta verso il basso,salare pepare e far cuocere un'ora,scolare tenendo il brodo,a piacere separare la gala dalla spannocchia e tagliare il lampredotto.

Per la salsa verde,frullare 50 gr di prezzemolo con dell'olio evo,sale grosso,pepe szechuan,della mollica di pane imbevuta di acqua e aceto di vino bianco e poi strizzata,mezzo spicchio d'aglio privato dell'anima e 2 acciughe.
Per le cipolle marinate,tagliare finemente mezza cipolla rossa e metterla sotto sale per 2 ore,poi togliere la marinata e "pulire" sotto acqua corrente per eliminare tutto il sale,dopo di che mettere sottovuoto la cipolla e lasciarla in frigo per un giorno,cosi facendo il colore si accentuerà!
Preparare o comprare dei panini a proprio gusto..e siamo pronti ad impiattare!
Buon appetito a tutti!
Con questa ricetta partecipo al contest LaMiaToscana di Ibiscottidellazia in collaborazione con VersiliaFormat.